Web Agency
Web Agency Bologna

Web agency specializzata nella realizzazione di siti internet, web marketing e comunicazione.

certificati ssl e seo

L'importanza dei certificati SSL nella SEO

Nel 2014 Google annunciò per la prima volta che l'HTTPS nei siti web sarebbe diventato un fattore di ranking influendo sul posizionamento dei siti web.

 

Il protocollo HTTPS consente il trasferimento dei dati in maniera sicura, infatti fino all'annuncio di Google veniva utilizzato quasi esclusivamente dai siti che effettuavano transazioni finanziarie o che trattavano dati sensibili.

 

Non è ancora del tutto chiaro quanto influisca sulla SERP, sappiamo che inizialmente il suo effetto era molto lieve e che col tempo sarebbe diventato sempre più importante. Tuttavia ancora oggi ci capita di vedere siti sprovvisti dei certificati SSL davanti a siti che li hanno, probabilmente ancora non ha raggiunto il suo livello massimo di influenza.

 

Lo scopo di Google è quello di rendere il web un posto più sicuro, costringendo a questo protocollo più siti possibili. D'altro canto fa riflettere il fatto che una sua semplice affermazione abbia il potere di cambiare di colpo le regole in tutto il web.

 

Ovviamente come tutti fattori di ranking anche questo non è determinante, ognuno di essi agisce in una piccola percentuale, per cui tra un sito molto ben ottimizzato senza certificati e uno poco ottimizzato con i certificati prevarrà sempre quello ben ottimizzato. Nel 2015 dichiarò che questo fattore sarebbe stato decisivo solo nel caso due siti avessero tutti i parametri identici e questo fosse l'unica discriminante.

 

Oggi browser come chrome se si imbattono in un modulo da compilare e non trovano questo protocollo lo segnalano in modo molto evidente, indicandola come pagina non sicura, spaventando eventuali utenti che di sicuro non rischieranno compilando il form.

 

La cosa positiva è che diventando quasi obbligatorio tutti i provider (o quasi) si sono adeguati fornendolo gratuitamente nei loro piani di hosting.

ND Web Agency

Anche se come abbiamo visto non è certamente l'https a garantirci un buon posizionamento tuttavia è di grande conforto per chi visita il nostro sito web.

 

Infatti quando un utente apre un sito e a fianco dell'indirizzo trova un lucchetto sbarrato di rosso o un icona col simbolo dell'alert e a fianco scritto 'non sicuro' non è detto che continui la navigazione. Chi ha un po' di conoscenze web sa benissimo che non succederà nulla navigando tra le pagine di un sito senza https, tuttavia non è certamente un incentivo a proseguire.

 

La fiducia è un fattore fondamentale e se il nostro brand si presenta con un sito con avvisi di questo tipo ne risentirà anche l'immagine del brand stesso, oltretutto si tratta di un'opzione per lo più gratuita, solamente da attivare, per cui non ha veramente senso esserne privi al giorno d'oggi.

 

Malgrado tutto nel 2020 (ultimo dato che abbiamo trovato) i siti https superavano di poco quelli http, infatti si attestavano a poco più del 60%. A quanto pare non proprio tutti si sono fatti spaventare dalle dichiarazioni del 2014, molti forse non l'hanno saputo, magari perché non hanno una web agency che li segue, poi abbiamo un gran numero di siti internet che sono praticamente abbandonati in rete e galleggiano nel web senza nessun tipo di gestione.

 

Concludendo potremmo affermare che i certificati SSL vanno sempre installati, sia per la SEO che per infondere fiducia nei visitatori che navigano sul nostro sito.